come realizzare una scheda prodotto che converte

Come realizzare una scheda prodotto che converte: Best practices

Come realizzare una scheda prodotto che converte

Il design della pagina prodotto è una delle più importanti e complesse pagine del tuo store. Considera tutte le situazioni da dove un potenziale cliente potrebbe arrivare alla scheda prodotto:

1. Direttamente dal motore di ricerca
2. Da ricerca interna al sito
3. Dopo aver cliccato su una sponsorizzata

Essendo uno degli step finali di vendita, la pagina prodotto dovrebbe essere:

– Ottimizzata
– Informativa quanto basta per rassicurare e invogliare il cliente
– Disegnata per garantire la massima esperienza utente online

Ci sono una serie di cose che potresti fare per migliorare le probabilità che un potenziale cliente trovi la tua pagina prodotto e aumentare il tasso di conversione una volta che sono arrivati a questo fondamentale step.

Ecco alcuni suggerimenti per ottimizzare la scheda prodotto:

1. Comprende le componenti di design

Prima di andare nel dettaglio su come ottimizzare ogni aspetto della pagina prodotto, guardiamo alcuni esempi di pagine prodotto per capire ogni singolo aspetto e il perché questi sono importanti.

Uniqlo Australia è un eccellente esempio di scheda prodotto disegnata con particolare attenzione all’utente. Ecco uno screenshot di uno dei prodotti con i principali aspetti sottolineati.

ottimizzazione scheda prodotto

Ad un primo impatto come potremmo notare, più del 90% della pagina è dedicata a fornire informazioni al cliente sul prodotto e su come non ci sia alcun spreco di spazio.

1. Il titolo del prodotto e la descrizione sono ben posizionate. Questo aiuta molto il cliente a navigare all’interno del sito.

2. Una galleria di immagini del prodotto visto da più angolature, con modello e abito indossato.

3. L’immagine del prodotto è centrata ben posizionata. Una foto chiara su sfondo bianco, che mostra il prodotto con luce perfetta. L’immagine è la prima cosa che un cliente guarda!

4. Una descrizione unica e dettagliata del prodotto che descriva cosa sia, le sue caratteristiche e come può risolvere il problemi del clienti.

5. Recensioni dei clienti vere, che aiutano a costruire il social proof.

6. I consumatori sanno cosa vogliono ma potrebbero non trovarlo facilmente. Mostrando prodotti consigliati in maniera opportuna aumenteremo il valore percepito e il paniere cliente.

7. Opzioni e varianti prodotto, facilitano la scelta

8. Aggiunti al carrello, per continuare nel funnel della vendita

9. Rassicurazioni e link alla sezione sulle politiche di reso, spedizione, domande frequenti

Nella maggior parte delle schede prodotto le componenti che fanno la differenza sono:

  • Descrizioni uniche e chiare
  • Foto prodotto
  • Recensioni
  • Customizzazione
  • Call to action chiara
  • Info prodotto aggiuntive e guida taglie
  • Rassicurazioni: politiche di reso, tempi di spedizione

2. Rispondere alle seguenti domande nei contenuti della scheda prodotto

L’importanza del copy nella scheda prodotto è fondamentale non solo per il cliente ma anche per il Seo, infatti usando info prodotto generiche saremo penalizzati nel ranking

Per creare un copy vincente rispondiamo a queste domande:

Di cosa stiamo parlando?

La prima risposta che dobbiamo fornire è di che prodotto stiamo trattando. Se il consumatore cerca un prodotto specifico dobbiamo soddisfare la sua ricerca immediatamente. Specialmente per prodotti nuovi.

Quale problema risolve?

Questa è la domanda fondamentale a cui dovrai prestare attenzione. Anche se le funzionalità sembrano scontate o banali, includendo la tipologia dei materiali e il processo di realizzazione che permette di realizzare lo scopo del prodotto.

Qualunque esso sia, identifica il problema, immedesimandoti nel clienti e rispondi prontamente alle loro esigenze.

Perchè il tuo prodotto?

Prima abbiamo fatto il focus sul problema e come il tuo prodotto può risolverlo.

Ora dobbiamo convincere il cliente a scegliere la nostra soluzione! Quali fattori ti distinguono dalla concorrenza, perché il tuo prodotto è unico e speciale. Anche se vendiamo prodotti di altri brand, cercheremo di comprendere le ragioni che rendono unico il prodotto. In questo modo trasmetteremo le nostre competenze in materiale e verremo percepiti come esperti nel settore.

Quali sono le caratteristiche principali?

Descrivi i materiali o gli ingredienti di cui è composto il prodotto, nel modo più dettagliato possibile. Quando compriamo online non possiamo toccare il prodotto ma grazie a una dettagliata descrizione tecnica possiamo colmare questo gap.

3. Creare immagini prodotto qualitative

Le foto prodotto sono la prima cosa che il consumatore guarda, e devono immediatamente mostrare il prodotto nella luce migliore. Mostrare i dettagli che aiutino a vendere. L’immagine prodotto è un ottimo strumento di differenziazione e permette di aumentare il tasso di conversione, oltre a limitare il numero dei resi e le domande al customer care.

Inizia da fotografie di buna qualità

Non devi spendere molti soldi per ottenere immagini di qualità, cerca di ottenere scatti da più angolazioni, perché le immagini sono il tuo unico strumento che permette al consumatore di vedere il prodotto, sembra banale ma in realtà non lo è affatto. Devono visualizzare gli aspetti fondamentali e le caratteristiche del prodotto meglio di qualsiasi descrizione. Per questo è importante aggiungere più foto e rispondere alle domande dei clienti.
Quando un nuovo cliente scopre il tuo prodotto, preferisce in assoluto vedere foto reali di persone che utilizzano il prodotto. Questo è particolarmente importante per prodotti che ‘da soli’ non riescono a illustrare il loro utilizzo e beneficio.

Fotografa il prodotto su sfondo bianco

Una pratica comune e molto utilizzata è quella di utilizzare foto prodotto su sfondo bianco, anche se le foto ambientate e reali in molti casi hanno un riscontro migliore.

Lo sfondo bianco permette di:

– Creare foto tutte uguali a catagolo
– Mettere in risalto il prodotto
– Vendere il prodotto su Google Shopping e Amazon che richiedono sfondo bianco

Ottimizzazione delle immagini da mobile:

Immagini centrate e precise. Le informazioni sul prodotto in assoluto non dovranno sovrapporsi alle immagini o impedirne la corretta visualizzazione
Assicurati che le immagini abbiamo dimensioni ridotte e non richiedano molto tempo per il caricamento.
Considerare l’utilizzo di un menu che permetta al cliente di uscire dalla visualizzazione e continuare la navigazione nel sito

Il consumatore mobile di norma spende molto meno tempo nel leggere contenuti e le immagini giocano un ruolo importante per catturare l’attenzione.

Come realizzare una scheda prodotto che converte: SEO

Spesso ci si disinteressa di curare la SEO nell’ottimizzazione scheda prodotto, ma questa offre l’opportunità di migliorare il ranking Google grazie a contenuti unici e utili all’utente. Molto spesso la scheda prodotto è proprio quello che il cliente cerca!

Come migliorare la SEO della scheda prodotto:

– Creare una descrizione prodotto unica che in maniera molto chiara descriva il prodotto e sottolinei gli aspetti utili per il consumatore.
– Ottimizza le immagini con Tag Alt per descriverle, con relativi title e nome del file
– Considera di aggiungere video alla scheda prodotto, descrittivi, emozionali, per aumentare le conversioni

Come realizzare una scheda prodotto che converte: Best practices ultima modifica: 2017-08-29T13:40:55+00:00 da ViaStore
Condividi su...Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

2 pensieri su “Come realizzare una scheda prodotto che converte: Best practices

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *